Liridi e Saturno: due occasioni da non perdere!

SCIAME METEORICO DELLE LIRIDI
La Terra si sta avvicinando ai detriti dell’antica cometa Thatcher, causa dello sciame meteorico annuale delle Liridi.
Si prevede perciò un picco di “stelle cadenti” tra il 21 e il 22 aprile; la Luna nuova permetterà di osservare il fenomeno sotto un cielo buio, condizione ottimale per la visione dello sciame (escludendo l’inquinamento luminoso delle città, naturalmente).
Il numero di meteore dovrebbe aggirarsi attorno alle 10-20 per ora, ma filamenti di polvere non mappati nella coda della cometa potrebbero innalzare questo valore fino a 10 volte.
[Elenco degli sciami meteorici annuali]

GLI ANELLI DI SATURNO VISTI AL MEGLIO
Domenica 15 aprile Saturno è in opposizione: cioè si trova dalla parte opposta al Sole rispetto alla Terra. Il “Signore degli Anelli” sorge al tramonto e solca il cielo notturno fino al mattino raggiungendo, a mezzanotte, l’altezza massima sull’orizzonte. Inizia il periodo migliore per la sua osservazione.
L’ombra degli anelli scompare quasi completamente, proprio come la nostra cerca di nascondersi tra i nostri piedi a mezzogiorno di una giornata soleggiata… La luce del Sole colpisce direttamente le particelle di ghiaccio degli anelli facendoli brillare proprio davanti a noi.

Buone osservazioni!

Fonte: Spaceweather.com
Traduzione a cura di Andrea Scanabissi

[Cielo del Mese]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − uno =