Associazione Cernuschese Astrofili

Osservatorio Astronomico Civico "Gabriele Barletta"

Viaggio nel Cosmo, a Cassina!

2014-06-05_viaggio-nel-cosmo


Resoconto della serata svolta a Cassina de' Pecchi il 5 giugno 2014  (da Radar n. 24 del 12.6.2014)
Resoconto della serata svolta a Cassina de’ Pecchi il 5 giugno 2014 (da Radar n. 24 del 12.6.2014)
Giovedì 5 giugno, su invito della cooperativa “La Speranza” di Cassina de’ Pecchi, l’ACA ha presentato una serata dal titolo “Viaggio nel Cosmo, ai confini dello spazio-tempo”.

I partecipanti hanno potuto assistere ad una panoramica fotografica di tutti gli oggetti celesti osservabili in cielo, oltre a poter osservare la Luna, Marte e Saturno attraverso i nostri telescopi.


Pubblichiamo i pdf delle immagini proiettate.
[download#98#format=3].
[download#99#format=3].
[download#100#format=3].


Arte e Bellezza verso l’Infinito (5 luglio 2012)

L’Associazione Cernuschese Astrofili vi invita ad una serata dedicata alla poesia e all’osservazione del cielo stellato.
Tiziano Radice presenta il libro Arte e Bellezza verso l’Infinito giovedì 5 luglio, ore 21.00
presso la biblioteca civica “Lino Penati”, via Fatebenefratelli – Cernusco sul Naviglio (Mi) – Vedi mappa Ingresso libero
Info: Biblioteca – tel. 02 9278300

20120811-200023.jpg

Osservazione di Giove /2. Quale oculare?

Quale oculare cosigliereste per l’osservazione di Giove con un telescopio da 13 cm di diametro e lunghezza focale 900mm?

Se il telescopio in questione è a specchio, non è consigliabile superare i 250 ingrandienti circa (due volte il diametro in mm).
Le immagini migliori nel visuale si otterranno però mediamente con un oculare ortoscopico da 9mm (pari a 100x) o da 6mm (pari a 150x).
Se il cielo è particolarmente stabile o se stiamo utilizzando un rifrattore si può utilizzare un oculare planetario con focale da 4mm (pari a 225x).
Ultima nota: con i telescopi sotto i 15 cm i dettagli sono ben visibili solo quando sono entro i 30 gradi dal meridiano centrale di Giove, quindi, oltre alle condizioni del cielo e all’equipaggiamento, dobbiamo curare la pianificazione dell’orario di osservazione (ad esempio “aspettando” che la grande macchia rossa si porti in posizione centrale, altrimenti è quasi invisibile)
E. Russo

Osservazione di Giove /1 (2011)

Quando sarà possibile l’osservazione di Giove in direzione sud/sud ovest prima di mezzanotte?

Considerando come luogo di osservazione il nostro osservatorio, come ora le 23:00 locali e un intervallo di azimut da 180° (sud) a 240° (sud-ovest), il pianeta sara’ visibile dal 12 Novembre al 22 Dicembre 2011.
In realtà in questa opposizione Giove ha una buona altezza sull’orizzonte (ad esempio il 12 novembre è a 55 gradi), quindi se è visibile il meridiano a Sud e non ci sono ostacoli particolarmente rilevanti, già dai primi di Novembre il pianeta sarà prossimo al meridiano alle 23:00 (entro 15 gradi dal giorno 5/11/2011)
E. Russo