Associazione Cernuschese Astrofili

Osservatorio Astronomico Civico "Gabriele Barletta"

Apertura pubblica, lunedì 2 giugno

Lunedì 2 Giugno 2014, festa della Repubblica Italiana, l’Associazione Cernuschese Astrofili ha aperto al pubblico l’Osservatorio “Gabriele Barletta” illustrando ai visitatori le sue potenzialità. Nel corso del pomeriggio sono stati presentati gli “Occhiali Arcobaleno” suscitando uno straordinario interesse specialmente tra i bambini: hanno potuto sperimentare infatti quello che è chiamato “spettro della luce visibile”. La foto a destra rende l’idea di ciò che può essere osservato. (realizzazione a cura dei soci Carlo Boffi e Giuseppe Giliberto) 2014 06 02 occhiali arcobaleno

2014 06 06 occhiali arcob bambini Un gruppo di bambini in visita all’Osservatorio
Inoltre, chi ha partecipato alla visita guidata ha avuto la possibilità di rivedere i cartelloni del Sistema solare, esposti per la prima volta l’11 maggio lungo il Naviglio. L’esperienza verrà ripetuta anche nelle prossime aperture pubbliche diurne.
2014-06-02_visita-guidata-osservatorio- Un momento della visita guidata
LogoCicapLombardia_2Nel parco attorno all’Osservatorio gli amici del CICAP Lombardia, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, hanno intrattenuto il pubblico con una spettacolare dimostrazione del trucco dei fachiri indiani: il letto di chiodi!
2014-06-02_letto-di-chiodi_cicap_boschini-1- Luca Boschini, coordinatore del CICAP Lombardia, dimostra come ci si possa rilassare comodamente anche su un letto di chiodi!

Ringraziamo tutti i partecipanti! Hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa.

logoACA+OSS

Movimenti e inclinazioni orbitali attorno al Sole…

[quote style=”1″]Oltre all’asse terrestre è inclinato anche il piano orbitale, come ad esempio
quello della Luna?
Ogni giorno il Sole è allo zenit in punti diversi della Terra.
Può essere che la Terra compia un moto ascensionale dal soltizio d’inverno a quello d’estate, poi discensionale da quello d’estate a quello d’inverno? – Francesco[/quote]

La Terra si muove attorno al Sole su di un piano detto “eclittica”, o piano orbitale terrestre.
L’eclittica, per definizione, non è inclinata. E’ il riferimento per qualsiasi misura effettuata su piani e assi di altri corpi celesti (pianeti, satelliti, comete, asteroidi…).
Ad esempio: il piano orbitale della Luna è inclinato di 5,14° rispetto all’eclittica.
L’asse terrestre è inclinato di 23,5° rispetto all’eclittica.
Il percorso che un oggetto celeste compie attorno ad un altro si chiama orbita.
Nel corso dell’anno la Terra si sposta attorno al Sole seguendo un’orbita ellittica, cioè non perfettamente circolare.
Questo vuol dire che in certi periodi dell’anno la Terra è più vicina al Sole rispetto ad altri.
Paradossalmente, il momento in cui il Sole è più vicino a noi (perielio) è il 3 gennaio di ogni anno, mentre è più lontano il 3 giugno (afelio).
L’avvicinamento però è impercettibile ai nostri sensi.
Il variare delle stagioni, infatti, è dovuto esclusivamente all’inclinazione dell’asse terrestre..
Maggiori informazioni qui: https://astrofilicernusco.org/?p=6087
Andrea Scanabissi